No alla rassegnazione – No resignation

Quanta rassegnazione in giro! A volte stento a credere che siamo ridotti così. A cosa serve deporre le armi? Il futuro è nostro, dobbiamo affilare i coltelli, alzare le maniche delle camicie.
La rassegnazione è l’anticamera della morte! Noi siamo ancora vivi, abbiamo ancora la forza e l’obbligo di giocare. La partita non è finita, siamo ancora in tempo per capovolgere il risultato!
Su, su, coraggio, il nostro futuro dipende da noi, dalle nostre scelte; la rassegnazione ci abbandona alle scelte altrui, alla morte!

How much resignation around! Sometimes I can hardly believe that we are reduced as well. What is lay down their arms? The future is ours, we have to sharpen knives, raise your shirtsleeves.
The resignation is the antechamber of death! We are still alive, we still have the power and obligation to play. The game is not over, there is still time to reverse the result!
Up, up, courage, our future depends on us, on our choices, and the resignation abandon us to the choices of others, to death!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...